Cascata della Colombara, Zeri Lunigiana

Dopo aver visitato ed avervi raccontato la Cascata del Piscio e della Colombaia a Pracchiola (link a fondo articolo), eccomi a raccontarvi un’altra bella escursione d’acqua. In questo articolo restiamo in Lunigiana spostandoci a Zeri, ed andiamo a scoprire un’ altra suggestiva cascata la Cascata della Colombara, una cascata che sembra uscita da una favola celtica. Buona lettura!

Cascata della Colombara, la cascata delle favole

Cascata della Colombara, Zeri Lunigiana

La Cascata della Colombara si trova nel comune di Zeri e più precisamente ungo la strada comunale per Bosco di Rossano. La Cascata, da non confondersi con quella della Colombaia di Pracchiola, prende il nome dal fosso Colombara, affluente del torrente Verde.

Sebbene il salto non sia particolarmente alto, la cascata della Colombara, immersa in una fitta vegetazione, offre la singolare particolarità di precipitare in una grotta semiaperta.

In estate, in particolari orari, come ad esempio nel tardo pomeriggio, nella grotta si creano spettacolari giochi di luce che donano al luogo un atmosfera da favola celtica, regalando la suggestione che da un momento all’altro possa spuntare fuori qualche folletto o qualche strega del bosco.

La pozza in cui si getta la cascata non è molto ampia ma, se non si teme troppo il freddo, vi si può fare comodamente il bagno.

Il sentiero per arrivare alla cascata della Colombara

Per arrivare alla Cascata della Colombara è stato realizzato un percorso attrezzato che si snoda lungo il torrente per circa 300 metri tra boschi di cerri e carpini, permettendo di raggiungerla in circa 15 minuti.

Il percorso attrezzato termina ad una trentina di metri dalla cascata, qui il sentiero presenta il suo punto più impegnativo, si tratta in realtà di un paio di metri ma piuttosto ripidi. Superato questo punto poi il sentiero torna ad essere agevole e vi si arriva quindi con facilità.

All’inizio del sentiero, a lato strada, è presente un’ area attrezzata per picnic con tavoli, panche e persino un barbecue.

Come arrivare alla Cascata della Colombara

Indicazioni per la cascata della Colombara

Per arrivare alla Cascata della Colombara dovete innanzitutto arrivare a Pontremoli tramite la A15 , autocamionale della Cisa. All’uscita dell’autostrada dovete seguire dapprima le indicazioni per il centro e poi per il paese di Arzelato.

Superato Arzelato troverete un bivio dove dovrete svoltare a sinistra seguendo la direzione Bosco di Rossano, attraversando il piccolo paese di Peretola troverete le indicazioni per la cascata.

All’imbocco del sentiero per la cascata, fatto salvo periodi di particolare afflusso, troverete facilmente spazio per parcheggiare.

Consigli per un’escursione serena

  • Indossate scarpe da trekking ed abbigliamento comodo
  • Portate delle scarpette da scoglio ed il costume qualora decidiate di fare il bagno
  • Portate cibo ed acqua, vi è una fontana ad inizio sentiero ma quando ci sono stata io non usciva un filo d’acqua
  • Non dimenticate un repellente per insetti

Rispettate la natura

Quando visitate questi meravigliosi luoghi incontaminati abbiate estrema cura di rispettare la natura, per farlo basta seguire poche semplici regole:

  • non disturbare gli animali
  • portare via i propri rifiuti
  • non deturpare le rocce e le piante

Leggete anche l’articolo Escursioni nel rispetto della natura, 6 regole da seguire

🗺 Trovate la cascata della Colombara su Google Maps🗺

Grazie per avermi letto e se questo articolo vi è piaciuto o vi è stato utile condividetelo!

Se come me siete amanti di cascate o di luoghi incontaminati, date un’occhiata anche a questi articoli:

>>>Stretti di Giaredo (Lunigiana)

>>> Cascata della Colombaia (Lunigiana)

>>> Cascata del Piscio (Lunigiana)

>>> Bozzi delle Fate (Cascate di Fiacciano) (Lunigiana)

>>> Cascate di Malbacco (Versilia)

>>> Cascate di Candalla (Versilia)

>>>Cascata del Traaton (Liguria)

>>>Cascate della Jamaica (Jamaica)

Potrebbero interessarvi anche gli articoli delle categorie:

Articolo e foto ©Sabrina Musetti, riproduzione vietata. 

Foto 2,3 ©Gianni Bedini, riproduzione vietata.

Per ulteriori informazioni, per  collaborazioni o per segnalazioni potete contattarmi a:

sabrina@ilmiomondolibero.it

+ 39 389 8463586 (via whatsapp)

messaggio facebook alla pagina Il Mio Mondo libero



Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.