Escursioni nel rispetto della natura, 6 regole da seguire

Durante il weekend del Ferragosto a Campocecina, località panoramica nel Parco delle Alpi Apuane, a poca distanza da Carrara (e da casa mia) -ma per quanto ho sentito anche in molte altre zone in tutta Italia- si sono verificati fatti davvero vergognosi. Nei prati, nelle pinete e nei boschi sono stati accessi fuochi pericolosi, improvvisati accampamenti e bivacchi, e si sono protratti rumori molesti e schiamazzi per tutta la notte. Il mattino prati e boschi erano una discarica a cielo aperto che è stata ripulita poi da alcuni volontari. Sebbene in ogni mio articolo dedico sempre un paragrafo alle buone norme per effettuare escursioni nel rispetto della natura mi sono sentita di dedicarvi anche un articolo apposito, eccovelo, buona lettura!!

Escursioni nel rispetto della natura
Ph: Riccardo Fantinato

Come fare escursioni nel rispetto della natura e dell’ambiente

La natura appartiene in primis a piante ed animali ed è quindi nostro dovere rispettare i loro habitat e le loro esigenze. Accendere fuochi in luoghi non preposti, oltre che pericoloso, può distruggere micro ambienti vitali, l‘immondizia lasciata in giro può essere molto dannosa per gli animali selvatici, rumori e schiamazzi spaventano gli animali portandoli a fuggire dalle loro tane e mettersi così in pericolo.

Questo vale per ogni habitat naturale e quindi ovunque si effettuino escursioni nella natura ( mare, campagna o montagna) di qualsiasi genere (camminate, corsa, bicicletta) basta seguire poche semplici regole sia per non esporci a pericoli sia per far si che i luoghi che ci ospitano restino incontaminati.

Regole per rispettare la natura e l’ambiente durante le escursioni:

1 Seguire i percorsi segnalati

Non abbandonare i sentieri segnalati è importante per due motivi:

  1. per la nostra sicurezza poiché sono percorsi che sono stati creati su tracciati più stabili e semplici
  2. perché uscire dal sentiero può arrecare danni alle piante che si trovano lungo il percorso.

2 Non accendere fuochi

Accendere un fuoco in un bosco o in un prato è un rischio di pericolosità incalcolabile in qualsiasi stagione, è quindi una regola fondamentale quella di NON ACCENDERE FUOCHI. Portate con voi cibo già cotto o che non necessita di cottura o in alternativa, dove presenti, cucinate in quelle aree e spazi predisposti appositamente a tale scopo.

3 Non abbandonare i rifiuti

I rifiuti abbandonati, oltre a danneggiare la bellezza di un luogo, possono arrecare gravi danni agli animali selvatici in qualsiasi tipo di ambiente naturale, buona norma è quindi portare sempre con se un sacchetto da utilizzare come portarifiuti ovviamente da gettare poi nei bidoni e cestini preposti.

Una cosa che io stessa non sapevo è che non bisogna lasciare in giro neppure gli avanzi di cibo pensando in buona fede di far un favore agli animali selvatici. Infatti molti di questi avanzi, scostandosi dalla loro dieta naturale, possono far più male che bene. Inoltre la presenza di avanzi di cibo richiama milioni di formiche creando a sua volta squilibri ai microecosistemi del sottobosco.

4 Rispettare gli animali selvatici

Incontrare animali selvatici è di certo tra le cose più belle che ci possono capitare durante un ‘escursione, ma occorre adottare anche in questo caso un comportamento corretto. Se incontrate un animale selvatico ricordate di:

  • rimanere a debita distanza
  • non fare rumori molesti
  • non toccarli, a maggior ragione se sono cuccioli curiosi, poiché, sentendo un odore diverso sul suo piccolo, la mamma spaventata potrebbe decidere di abbandonarlo a se stesso.

5 Rispettare torrenti e fiumi

In ogni habitat naturale l’acqua è di vitale importanza per la fauna e la flora, per questo motivo, per non creare alcun problema, è importante seguire due semplici accorgimenti:

  1. accamparsi a distanza dall’acqua per non spaventare gli animali che vi si abbeverano
  2. non lavare alcun tipo di oggetto nei corsi d’acqua ma prelevarla in qualche recipiente per poi, dopo averla usata, disperderla nel terreno e non nel torrente stesso.

6 Non raccogliere “souvenir”

Sebbene raccogliere sassi, fiori o piante possa sembrarci un’azione innocua, in larga scala, arreca un grave squilibrio ad un habitat naturale, per questo evitate di farlo ed imprimete i ricordi negli occhi, nel cuore ed in qualche scatto fotografico.

Consigli extra per escursioni nel rispetto della natura

  • Fate uso di oggetti riutilizzabili più volte, per esempio borracce, al posto delle bottiglie di plastica, e borse di tela invece di borse o contenitori di plastica
  • Se fumate provvedete a portarvi una scatolina in cui raccogliere i mozziconi di sigaretta
  • Se trovate oggetti di plastica lasciati in giro da altri raccoglieteli e smaltiteli assieme ai vostri rifiuti in luoghi idonei
  • Premunitevi di carta biodegradabile e di una paletta per smaltire adeguatamente ( la cosa migliore sarebbe seppellendoli) i vostri prodotti fisiologici.

Se avete altri consigli utili per effettuare escursioni nel rispetto della natura , scrivetelo nei commenti!!

Articolo di ©Sabrina Musetti, riproduzione vietata senza citare la fonte.

Foto come da didascalia.

Protected by Copyscape

Grazie per avermi letto e se questo articolo vi è piaciuto o vi è stato utile condividetelo!

Per qualsiasi informazione, per collaborazioni o per segnalazioni ecco i contatti:

mail sabrina@ilmiomondolibero.it

mobile + 39 389 8463586 (via whatsapp)

messaggio alla pagina Facebook Il mio Mondo Libero


Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.