I Castelletti di Fossola (rovine), panorama mozzafiato e piacevole trekking

I Castelletti di Fossola, o Palazzetti, sono ruderi di un’antico edificio, che vi consiglio di visitare per godere di una piacevole e facile camminata di trekking e dello straordinario panorama che offrono. Dai Castelletti la vista spazia infatti a 360° dal promontorio del Caprione, alla Riviera Apuana, alla città, alle cave di marmo di Carrara ed al maestoso Monte Sagro.

Castelletti di Fossola
I Castelletti di Fossola, carrara

Trekking ai Castelletti

I Castelletti sono raggiungibili da vari sentieri che partono da Fossola, da Fossone, dalla località Gildona e da S. Lucia. Quello che ho percorso io è quello che parte da Fossola, precisamente da Via Silvio Pellico.

Lasciando la macchina a Fossola e imboccando a piedi Via Silvio Pellico, quando la strada diventa sterrata si può proseguire per i Castelletti o continuando a seguirla, oppure imboccando il sentiero sulla sinistra (sotto alla vasca dell’antincendio boschivo) che si ricongiunge alla strada più in alto ma accorcia il tragitto.

Poco prima dei Castelletti la strada si stringe fino a diventare un sentiero, che è comunque agevole e ben tenuto. Il sentiero passa proprio sotto ai Castelletti per poi proseguire verso Santa Lucia o Fossone.

E’ possibile, facendo attenzione, salire ai Castelletti, e passare nel cortile interno per godere della straordinaria vista che offre.

La passeggiata, anche se in salita, è semplice ed adatta a tutti, e permette di arrivare ai Castelletti in circa 20 minuti.

Dai Castelletti, risalendo verso Santa Lucia si può poi proseguire per il Castello di Moneta e da qui ridiscendere a Fossola facendo un bel percorso ad anello.

Il mistero sulle origini dei Castelletti di Fossola

Le origini dei Castelletti di Fossola sono rimaste per molti anni avvolte nel mistero. Secondo alcune versioni la costruzione dei palazzetti risalirebbe ai primi anni del ‘900, ad opera di un industriale del luogo. Secondo altre l’edificio risalirebbe invece alla fine del ‘700 ed era nato come casino di caccia dei conti Del Medico, che avevano a Fossola una villa.

Alcune recenti ricerche avrebbero invece dimostrato che i Castelletti furono fatti costruire dai Pisani di Moneta, famiglia che aveva abbandonato il borgo del Castello per stabilirsi a Fossola.

I Castelletti, formati da due torrette e da un edificio principale, sono stati abitati fin circa agli anni sessanta (da famiglie di fattori) e poi completamente abbandonati, restando alla mercé di vandali e ladri che distrussero e rubarono ogni cosa.

I miei ricordi

Io visitai i Castelletti per la prima volta sul finire degli anni ’80 ed in quel periodo presi a recarmici spesso perché mi innamorai del giardino interno, che a differenza dell’edificio non era ancora in totale decadenza, e dello straordinario panorama che da li si godeva. Nel giardino si trovavano molti alberi da frutto, alcune statue e pure una fontana, ma soprattutto vi regnava una gran pace, era un luogo che mi infondeva serenità!

Oggi il giardino è quasi completamente sommerso dai rovi, e delle statue e della fontana non vi è più traccia. Ciò che però è rimasta immutata è la straordinaria bellezza del panorama che il giardino dei Castelletti continua ad offrire.

Vista sui monti dai Castelletti di Fossola
Vista sui monti dai Castelletti
Vista sul mare dai Castelletti di Fossola
Vista sul mare dai Castelletti

Articolo e foto ©Sabrina Musetti.

Protected by Copyscape

Potrebbero interessarvi anche gli articoli delle categorie:

Grazie per avermi letto e se l’articolo vi è piaciuto condividetelo!


Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.