La voce del tuo dolore, poesia di Sabrina Musetti (2001)

Sharing is caring!!!

La voce del tuo dolore poesia

Ho scritto “La voce del tuo dolore” nel 2001.  Pur scrivendo da sempre non ho scritto molte poesie perché sinceramente non mi sento all’altezza. Le poesie devono seguire regole ben precise, una metrica, ed io, per mia natura, non riesco ad esprimere i miei pensieri  racchiudendoli in regole.

Non so quindi se ” La voce del tuo dolore” si possa definire  effettivamente poesia, ma nel 2002 partecipando ad un concorso è comunque stata inserita, assieme ad un altra mia poesia, “Serpente di cuoio”, nell’antologia del premio letterario “Facciamo poesia”.

Sinceramente non ricordo neppure come mi ero classificata perché nei miei vari traslochi ho smarrito diplomi ed attestati.

Comunque sia  ve la propongo e, se vi va, ditemi cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto!

Buona lettura!

 

***********

La voce del tuo dolore

“Dietro porte chiuse a chiave ti nascondi

quando oscure ed estranee presenze

improvvise ti invadono la mente.

Ma del tuo dolor la voce non puoi celare

troppo forte grida il tuo corpo

mentre tenti d’estirpare il male

che acre e caldo del suo sapor

la bocca t’invade.

Lacerante l’eco di quel grido

m’arriva sino al cuore.”

************

Testo ©Sabrina Musetti, riproduzione vietata senza citare la fonte. Poesia inserita nell’antologia del premio letterario “Facciamo poesia 2002”

Poesie collegate:

Serpente di cuoio, poesia di Sabrina Musetti ( 2001)

Puoi trovare tutte le poesie,  i racconti, le frasi e gli aforismi miei, ma anche di altri, nella categoria Storytelling >>>>>

Puoi invece scoprire i miei libri visitando la pagina I miei libri >>>>>

Segui Il Mio Mondo Libero anche su Facebook e su Instagram!

E se oltre i viaggi e la scrittura sei un appassionato di gatti in particolare e di animali in generale dai un’occhiata al mio blog a loro dedicato: www.diariodiungattofelv.altervista.org.


 

Seguimi sui social e trova i miei libri su Amazon:
Sharing is caring!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *