Cosa vedere a Lucca, alla scoperta dei luoghi più belli

Cosa vedere a Lucca, vi porto a scoprire i luoghi da non perdere
Sulle mura di Lucca

Lucca, situata nel nord della Toscana, è una tra le città d’arte più apprezzate e visitate d’Italia, oltre che per la presenza di bellissimi monumenti storici, anche per la particolarità di essere tra le pochissime città a vantare un centro storico completamente circondato dall’ originaria cinta muraria, ancora integra e praticamente immutata da secoli. Dopo averla visitata in più occasioni, eccomi a raccontarvi cosa vedere a Lucca, buona lettura!!!

Lucca, un po’ di storia

Sulle origini di Lucca vi sono teorie contrastanti, alcuni studiosi la ritengono di origine ligure mentre altri di origine etrusca. Certo è che divenne colonia romana nel 180 a.C. Edificata come città-fortezza, rivestiva in epoca romana una grande importanza strategica nel caso di attacchi da Nord. Questa importanza strategica è stata confermata dal ritrovamento di enormi blocchi di pietra residui di mura difensive di notevoli dimensioni.

Occupata dai goti nel 400 e dai bizantini nel 500, divenne capitale del Ducato Longobardo della Tuscia e fu tra le più importanti capitali del regno longobardo anche se di quel periodo storico sono rimaste poche tracce.

Alla caduta del dominio longobardo (773), iniziò per Lucca il dominio carolingio e fu in questo periodo che la città iniziò a svilupparsi come città di mercanti e tessitori diventando famosa in tutta Europa, in particolare per la manifattura della seta.

In epoca medievale Lucca acquistò importanza anche in relazione alla Via Francigena di cui costituiva una tappa importante per la presenza del Volto Santo, preziosa reliquia raffigurante Cristo crocifisso, e per altre importanti reliquie religiose.

Nel XII secolo Lucca divenne Repubblica indipendente e tale rimase fino al 1799, quando cadde per mano dei francesi. Nel 1805 fu istituito il Principato di Lucca e Piombino e nel 1815 il Ducato di Lucca, nel 1847 la città fu ceduta al Granducato di Toscana e nel 1860 annessa al regno di Sardegna.

Cosa vedere a Lucca: le mura

Cosa vedere a Lucca: le mura

Lucca è famosa in particolare per la sua intatta cinta muraria risalente al XV-XVII secolo.

Le mura, lunghe circa di 4.223 m, sono state trasformate già nella seconda metà dell’Ottocento in una suggestiva passeggiata pedonale che permette di osservare dall’alto il centro storico ricco di numerose piazze, chiese e palazzi.

Il centro storico è raggiungibile attraverso sei porte:

  • porta Santa Maria
  • San Jacopo o porta San Jacopo alla Tomba,
  • porta Elisa (1811),
  • porta San Pietro (1565),
  • Sant’Anna o porta Vittorio Emanuele o Buco di Sant’Anna (1910),
  • porta San Donato (1629).

Nel centro storico si trovano ancora porte di tracciati murari più antichi come.

  • antica porta San Donato
  • porta San Gervasio
  • porta dei Borghi 

Cosa vedere a Lucca: piazze, palazzi e chiese

Piazze

Lucca vanta la presenza di molte affascianti piazze ma la più famosa e particolare è Piazza dell’Anfiteatro, una piazza realizzata sui resti dell’antico anfiteatro romano che presenta una particolare forma ellittica ed è completamente chiusa.

La piazza ha origini medievali e nel tempo fu riempita di varie costruzioni adibite per lo più a depositi. Nell’800 la piazza fu rivista dall’architetto Lorenzo Nottolini che fece abbattere le costruzioni sorte all’interno e aprì la Via dell’Anfiteatro che corre sul perimetro esterno della piazza.

Sulla piazza si affacciano oggi numerosi negozi e locali e vi si accede attraverso 4 porte, di cui solo una è sorta su uno degli accessi originari all’anfiteatro. La piazza dell’anfiteatro di Lucca è stata annoverata tra le piazze più belle d’Italia.

Leggete l’articolo Le dieci piazze più belle d’Italia >>>

Cosa vedere a Lucca: piazza dell'Anfiteatro
Cosa vedere a Lucca, piazza dell'anfiteatro

Altre piazze da non perdere sono:

  • Piazza San Martino dominata dal Duomo di Lucca.
  • Piazza San Frediano dove sorge l’omonima basilica che è uno dei luoghi di culto più antichi della città.

Palazzi, Torri e Ville

Tra i numerosi palazzi di Lucca vi consiglio di visitare:

  • Palazzo Pfanner con il bellissimo giardino barocco
  • Palazzo Mansi con la sua importante pinacoteca.

Le torri di Lucca che meritano assolutamente una visita sono:

  • Torre Guinigi, la torre più importante della città, caratterizzata dalla presenza sulla sommità di un giardino con lecci secolari
  • Torre delle Ore.

Lucca è famosa anche per le sue numerose e scenografiche ville, all’interno delle mura se ne trovano però solo due:

  • Villa Bottini o Buonvisi al Giardino
  • Villa Guinigi.

La maggior parte delle ville di Lucca si trovano nei borghi vicini in quanto venivano usate spesso come residenze estive, tra queste ho avuto modo di visitare Villa Torrigiani di cui potete scoprire di più nell’articolo:

Villa Torrigiani, Capannori, Lucca >>>

Chiese

Lucca vanta la presenza di oltre venti chiese, la più importante è rappresentata dal Duomo o Cattedrale di San Martino, fondata secondo la tradizione da San Frediano nel VI secolo.

Uno dei luoghi di culto più antichi della città è invece la Basilica di San Frediano, in stile romanico. Da questa chiesa, il 13 settembre parte la processione per la Santa Croce.

Particolarmente scenografica è la chiesa di San Michele in Foro, edificata dove sorgeva il centro dell’antico foro romano.

Grazie per avermi letto e se l’articolo “Cosa Vedere a Lucca” vi è piaciuto condividetelo!

Scoprite tutti gli articoli dedicati alla provincia di Lucca>>>

Potrebbero interessarvi anche altri articoli dedicati alla Toscana>>>

Per informazioni, suggerimenti o per collaborazioni contattatemi lasciando un commento qui sotto o  cliccando qui!

Articolo e foto(1,4,5e 6) ©Sabrina Musetti

Foto 2 e 3 by Pixbay

Protected by Copyscape

Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.