Alla scoperta delle spiagge più strane del mondo

Sharing is caring!!!

Se pensiamo alla parola spiaggia l’immagine che subito ci affiora alla mente è quella di una distesa di morbida e candida sabbia, ma nel mondo esistono anche spiagge molto diverse da quelle dell’immaginario collettivo e davvero molto bizzarre.  Alcune sono originali per la colorazione della sabbia, altre per l’aspetto, altre ancora per la loro posizione, in questo articolo vi porto alla scoperta delle spiagge più strane del mondo!

Le spiagge più strane del mondo: spiagge dai colori bizzarri

Pfeiffer Big State Beach, la spiaggia viola

le spiagge più strane del mondo, la spiaggia viola
Fonte foto: commons.wikimidia.com, Author: Robert Brett

Situata nella zona costiera della California centrale, Pfeiffer Beach è una spiaggia che ha una caratteristica che la rende unica al mondo: la sabbia viola. Questa particolare colorazione è dovuta all’abbondante presenza di particelle di manganese nella sabbia. Le rocce delle colline sovrastanti sono infatti ricche di questo minerale che, sgretolandosi, finisce sulla spiaggia conferendogli questa straordinaria colorazione. Il viola è più o meno intenso a seconda dell’intensità della luce, quindi l’aspetto della spiaggia varia molto a seconda delle ore del giorno. La visione più suggestiva si ha al tramonto, quando si possono ammirare straordinari giochi di luce.

Prince Edward Island, l’isola delle spiagge rosse

Fonte foto: flickr.com, autore: Nicolas Raymond

Le spiagge dell’isola Prince Edward, nel Golfo di San Lorenzo in Canada, hanno la singolare caratteristica di essere di colore rosso. L’originale colorazione è dovuta al fatto che queste spiagge sono formate in parte da sabbia ed in parte da arenaria rossa. Un’ altra particolarità di queste spiagge è quella di ricoprirsi completamente, in estate, di fiori dagli intesi colori viola e rosa.

Rabida Island, “Marte sulla terra”

Le spiagge più strane del mondo, Rabida Island Galapagos
Fonte foto: commons.wikimedia.com, autore: Jason Hollinger

Un’altra spiaggia rossa si trova invece in Ecuador e precisamente sull’isola di Rabida nelle Galapagos. Il colore rosso della sabbia di questa piccola isola è dovuto ad un’alta concentrazione di ferro e per questa caratteristica l’isola è conosciuta anche con il nome di “Marte sulla terra”.

Kourou, la spiaggia verde

Le spiagge più strane del mondo
Fonte foto: commons.wikimedia.com autore Arria Belli

Nella Guiana Francese esiste invece una spiaggia verde, la spiaggia di Kourou. Il colore verde della sabbia di Kourou è dovuto alla presenza dell’olivina, una sostanza che si crea quando la lava entrando a contatto con l’acqua fredda del mare.

Punalu’u Beach, la spiaggia nera

Fonte foto: Flickr.com, autore Robert Linsdell

La spiaggia di Punalu’u, conosciuta come la spiaggia nera, si trova sulla Big Island alle Hawaii. Il nero della sabbia di Punalu’u è dovuto invece alla solidificazione della lava a contatto con l’acqua del mare.

Vaadhoo, la spiaggia fluorescente

Le spiagge più strane del mondo
Fonte foto: zeenews.india.com

Alle Maldive, e precisamente sull’isola di Vaadhoo nell’atollo di Huvadhu, esiste una spiaggia fluorescente! La sabbia di questa spiaggia di notte  si illumina offrendo uno spettacolo unico al mondo. Il fenomeno della sabbia luminosa è dovuto all’accumulo sulla riva del fitoplancton bioluminescente che mosso dallo sciabordio dell’acqua si illumina.

Le spiagge più strane del mondo: spiagge in luoghi insoliti

Maho Beach, la spiaggia in aereoporto

Le spiagge più strane del mondo, Maho Beach
Fonte foto: commons. wikimedia.com,autore: Patrick Hawks

La spiaggia Maho Beach ha la particolarità di sorgere a ridosso dell’aereoporto internazionale Princess Juliana di St. Maarten e  per questo gli aerei, in atterraggio, passano ad un altezza di pochi metri sopra essa. Questa caratteristica attrae ogni anno migliaia di turisti che vogliono provare l’ebbrezza di vedersi passare grossi Boing 747 sopra la testa. Di certo non si può definire  Maho Beach una spiaggia tranquilla e rilassante!

Las Marieta Island, la spiaggia nascosta

Le spaigge più strane del mondo, Las Marieta Island
Fonte foto: puntasayulitamexico.com

In Messico, nell’arcipelago delle Isole Marieta, vi è invece una spiaggia che ha la caratteristica di trovarsi all’interno di un cratere vulcanico. La spiaggia, il cui nome vero è Playa del Amor, è  meglio conosciuta come la “spiaggia nascosta” poiché si offre solo agli occhi dei visitatori disposti a percorre a nuoto o in pagaia un tunnel di 6 metri a cui si accede solo dal mare.

Lençóis Maranhenses, le spiagge nel deserto

Le spiagge più strane del mondo
Fonte foto: common. wikimedia,com, Autore: Karina m roque

Nel parco nazionale Lençois Maranhenses, in Brasile, nella stagione delle piogge, si formano tra le dune di sabbia bianca del deserto bellissime lagune. Il deserto prende così l’aspetto di una distesa infinita di spiagge bianche.  Le spiagge del deserto scompaiono ad Ottobre  quando l’acqua evapora completamente.

Le spiagge più strane del mondo: altre stranezze

Koekohe Beach, la spiaggia dei massi rotondi

Le Spiagge più strane del mondo, Koekohe Beach Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda vi è una spiaggia dall’aspetto davvero insolito, Koekohe Beach. La spiaggia è infatti disseminata di massi di varie dimensioni ma dalla forma quasi perfettamente rotonda.  La particolare forma dei massi è dovuta all’azione dell’incessante sbattere delle onde sulla roccia sedimentaria di cui sono formati.

Glass Beach, la spiaggia di vetro

Le spiagge più strane del mondo, Glass Beach California

La Glass Beach, spiaggia di vetro, si trova in California. La stranezza di questa spiaggia sta nel fatto che è formata da milioni di minuscoli pezzi di vetro colorato levigati dal mare. La spiaggia, usata come discarica per molti anni, è stata bonificata alla fine degli anni ’60. Dopo aver rimosso i rifiuti più ingombranti fu però chiaro che sarebbe stato impossibile rimuovere tutto il vetro accumulato in oltre 60 anni e così la spiaggia fu chiusa per altri decenni. In quel lungo periodo  il mare ha  levigato i frammenti di vetro ed il risultato è stato la nascita di una spiaggia di vetro su cui oggi è possibile camminare senza  correre il minimo rischio. Insomma una straordinaria dimostrazione di come la natura possa in alcuni casi rimediare agli stupidi comportamenti dell’uomo!

Giant’s Causey, la spiaggia geometrica

Le spiagge più strane del mondo, Giants Causey. Irlanda

La spiaggia di Giant’s Causey, “sentiero dei giganti”, in Irlanda, è caratterizzata dalla presenza di giganteschi blocchi di pietra perfettamente  rettangolari che le conferiscono un aspetto davvero unico e “geometrico”. I blocchi sono colonne basaltiche che si sono formate a casua di un’eruzione vulcanica avventua oltre 60 milioni di anni fa.

Ribadeo, la spiaggia delle Cattedrali

Le spiagge più strane del mondo, Ribadeo, Spagna

In Spagna, nella regione di Ribadeo, vi è invece una spiaggia sovrastata e circondata da archi e contrafforti di roccia che ricordano le arcate di una cattedrale e per questo è stata soprannominata “la spiaggia delle cattedrali”. Le particolari formazioni rocciose sono state generate dall’incessante sbattere dell’oceano sulla costa rocciosa. Un intenso fenomeno di alta e bassa marea fa si che l’acqua si ritiri ogni sei ore e ciò offre la straordinaria possibilità di passeggiare tra queste spettacolari grotte.

Hot Water Beach, la spiaggia termale

Le spiagge più strane del mondo, Hot Water Beach

In Nuova Zelanda la spiaggia di How Water Beach,  ha invece la particolarità di essere una “spiaggia termale”.  Al centro di questa spiaggia sono infatti presenti due sorgenti di acqua calda. Durante la bassa marea  basta scavare una buca per crearsi una piscina di acqua calda dalle notevoli proprietà rilassanti e rigeneranti. Questo fenomeno è dovuto all’origine biotermale della spiaggia e le acque di queste sorgenti arrivano a raggiungere i 65° centigradi .

Pig Beach, la spiaggia dei maiali

Le spiagge più strane del mondo, Pig Beach

Nell’arcipelago delle Bahamas, e più precisamente nell’isola di Big Major Cay, vi è una spiaggia molto particolare non  per il suo aspetto ma per i suoi  singolari frequentatori. La spiaggia infatti è molto amata dai maiali selvatici che popolano l’isola e che adorano nuotare nelle tiepide acque di fronte alla spiaggia. La presenza dei simpatici maialini ha reso nota l’isola con il nome di Pig Island.

Conoscete altre spiagge “strane” o avete visitato una di quelle di cui vi ho parlato in questo articolo? Raccontatemelo nei commenti!!

Articolo di ©Sabrina Musetti, riproduzione vietata senza citare la fonte. 

Fonte foto: come da didascalia.

Scoprite altre “Curiosità e consigli di viaggio” >>>

Potete trovare tutti gli altri articoli di viaggio nella categoria Viaggi”

Per qualsiasi informazione, segnalazione, o per collaborazioni potete contattarmi:

con messaggio alla pagina facebook Il Mio Mondo libero

alla mail: sabrina@ilmiomondolibero.it

al mobile + 39 3703515651 (anche via whatsapp)


 


Sharing is caring!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *