Monesteroli: duemila gradini per scendere in paradiso!

Sharing is caring!!!

Sulla scalinata di Monesteroli

Da tempo mi proponevo di visitare Monesteroli di Tramonti, minuscolo  borgo arroccato sul mare, nel Parco Nazionale delle Cinque Terre, in Liguria.

Sono riuscita a visitarlo per la prima volta nel Novembre 2017 rimanendone incantata. Sono tornata a Monesteroli nel Settembre 2018, riuscendo, questa seconda volta, a scendere fino alla spiaggia e a concedermi un lungo bagno nelle sue acque limpide. Ve ne racconto in questo articolo. Buona lettura!

 

Monesteroli: le origini del borgo

Minuscolo lo è davvero Monesteroli, una manciata di piccolissime case, la maggior parte poco più di baracche, letteralmente aggrappate ad una scogliera a picco sul mare.

Le casette erano in origine cantine, in cui avveniva la vinificazione delle uve proveniente dai vigneti circostanti.  I vigneti sono stati poi nel tempo  progressivamente abbandonati e con loro le cantine.

Negli ultimi anni in seguito alla riscoperta e rivalutazione della zona e del borgo, alcune di esse sono state ristrutturate  ed adibite a case vacanza.

Vivere a Monesteroli tutto l’ anno non è infatti cosa semplice poiché arrivarci richiede quasi due ore di cammino dalla più vicina strada carrabile.

Monesteroli: come arrivare

Monesteroli, Bivio Campiglia fossola

Monesteroli, bivio Fossola, Campiglia, Monesteroli

Il sentiero per Monesteroli ( sentiero 536 del Parco Nazionale Delle Cinque terre)  è una diramazione del sentiero che congiunge le località Fossola di Tramonti e di Campiglia ( sentiero 535) e vi si può quindi giungere da entrambe le località.     

Partendo da Fossola di Tramonti, il percorso che ho fatto io, dopo circa 40 minuti di cammino su uno stretto sentiero a ridosso della scogliera, ci si ritrova su di un pianerottolo lastricato a destra del quale prende avvio il vero e proprio sentiero per Monesteroli.

La Scalinata Grande

Il sentiero è costituito da una spettacolare scalinata, chiamata Scalinata Grande, formata da circa 2000 gradini in pietra arenaria. La scala si snoda tra i resti dei vigneti a destra ed il precipizio a sinistra. Per giungere al borgo, posizionato 415 metri più in basso, occorrono circa 30 minuti di cammino, ovviamente un po’ di più a risalire.

Arrivati alle casette che costituiscono il borgo, la scalinata, che qui si fa più stretta, continua a scendere per qualche metro per poi sfociare in un sentiero ripido e scosceso che conduce ad una piccola baia dominata dallo scoglio Montonaio. Qui è possibile approdare con piccole imbarcazioni per giungere a Monesteroli via mare.

Ad eccezione del tratto che dalle case porta al mare, circa 30/40 metri, piuttosto impervio, il sentiero di Monesteroli ha un livello di difficoltà facile e può quindi considerarsi adatto anche ai bambini, se abituati a camminare, che devono però essere costantemente monitorati. Il sentiero può essere percorso anche in compagnia del proprio amico a quattro zampe, ne ho incontrati moltissimi!.

Sebbene non sia tra i sentieri più frequentati del Parco Nazionale delle Cinque Terre,  il sentiero di Monesteroli è a mio avviso uno tra i più belli e quello in grado di regalare le emozioni più intense. Se amate il mare, la natura ed ovviamente camminare, vi consiglio quindi di non perdervi questa emozionante escursione!!

Monesteroli: scorci del sentiero

[Nota: alcune foto sono del Novembre 2017, altre del Settembre 2018, le condizioni atmosferiche erano notevolmente diverse]

Articoli collegati:

Cinque Terre, i borghi incantati della Riviera Ligure di Levante

 

Presepe luminoso di Manarola: il presepe più grande del mondo!

 

Grazie per avermi letto, se trovate utile od interessante l’articolo condividetelo! 

Articolo e foto  di ©Sabrina Musetti, riproduzione vietata senza citare la fonte. 

Scoprite altri luoghi nei dintorni nella categoria Con me tra Toscana e Liguria >>>

Trovate tutti gli articoli di viaggio nella categoria  Viaggi >>>

 Per segnalazioni, informazioni o collaborazione, potete contattarmi:

alla mail: sabrina@ilmiomondolibero.it

al mobile + 39 3898463586 

alla pagina facebook Il Mio Mondo libero



Sharing is caring!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *