13 rimedi naturali anti formiche

Sharing is caring!!!

Formiche: rimedi naturali anti formiche

In primavera le mura esterne della mia casa, il marciapiede ed il giardino vengono letteralmente invasi dalle formiche. Penso che le intercapedini siano ormai un immenso formicaio e pochi giorni fa ho trovato il giardino crivellato da buchi. Sul momento ho pensato ad un qualche strano animale, poi osservando meglio ho capito che erano buchi fatti proprio dalle formiche. Non oso pensare a quanti milioni mi zampettino intorno….

Finché si limitano ad invadere la parte esterna per me non ci sono problemi ma, temendo che se non corro ai ripari ben presto mi troverò anche l’interno della casa invasa da questi simpatici ma fastidiosi insetti, mi sono messa alla ricerca di rimedi naturali anti formiche.

Ho scelto di utilizzare dei rimedi naturali sia perché da animalista ovviamente non ho nessuna intenzione di sterminare questi  insetti, sia perché devo tutelare la salute delle mie due gatte, che potrebbero avere problemi dall’utilizzo di  sostanze chimiche.

Eccovi quindi un elenco di 13 rimedi naturali anti formiche.

Tutti i seguenti rimedi naturali risultano per i loro odori particolarmente sgraditi alle formiche, posizionateli quindi nei punti di accesso e vicino a porte e finestre e riuscirete così a tenerle lontane.

1 Origano essiccato (da posizionare in mazzetti)

2 Sale (da posizionare a barriera)

3 Caffè (da posizionare a barriera sia in chicchi che macinato)

4 Cannella ( da posizionare a barriera)

5 Foglie di menta (posizionare sbriciolate)

6 Alloro (posizionare le foglie sui davanzali, sui mobili o ancora sul ripiano della cucina)

7 Cetriolo (posizionare la buccia nei punti d’accesso)

8 Peperoncino fresco tritato ( da posizionare a barriera)

9 Chiodi di garofano ( da posizionare a barriera)

10 Paprika (da posizionare a barriera)

(Se volete esagerare potete fare un mix di Paprika, peperoncino e chiodi di garofano)

11 Borotalco: in questo caso non è tanto l’odore ad infastidire le formiche quanto la consistenza della polvere di talco, posizionandolo quindi a barriera nei punti d’ingresso e vicino a finestre e porte le terrete alla larga:

12 Realizzate una soluzione composta da un bicchiere di aceto e qualche goccia di olio di eucalipto e spruzzatela vicino a porte e finestre;

13 Lavate il pavimento con un detersivo naturale fai da te composto da acqua, aceto ed olio essenziale di limone.

Io al momento sto sperimentando le foglie di alloro avendone a disposizione una siepe in giardino e le formiche continuano a mantenersi all’esterno. Se avete sperimentato qualcuno di questi metodi fatemi sapere come vi siete trovati!

Condividete l’articolo per diffondere questi metodi naturali e ridurre l’utilizzo di sostanze dannose alla nostra salute, a quella dei nostri animali e all’ambiente!!!

Testo di © Sabrina Musetti (riproduzione vietata)

Foto di © Sabrina Musetti (riproduzione vietata)


Sharing is caring!!!